Now reading
Anelli di fidanzamento

Anelli di fidanzamento

Anelli di fidanzamento

Anelli di fidanzamento: Tradizione

Gli anelli di fidanzamento racchiudono la storia dell’amore dai tempi antichi è il simbolo della promessa d’amore eterno ed è stata proprio la cultura romana a consolidare questa tradizione del pegno d’amore iniziata molto prima ancora con gli egizi e i greci.In passato, in molte civiltà, gli aspiranti fidanzati offrivano una mela alla ragazza scelta come dichiarazione d’amore, mentre l’anello era il dono più impegnativo, simbolo della promessa di matrimonio: per i Visigoti e i Germani, ad esempio, aveva valore di contratto nuziale.

Proprio la tradizione vuole che si indossi l’anello nel anulare della mano sinistra. Questa tradizione è nata perché proprio in quel dito di quella mano passa una vena che arriva direttamente al cuore e  a visione romantica di questa caratteristica l’ha trasformata in un usanza ancor oggi   presente

Precisamente si narra che iniziare questa tradizione fu un arciduca d’Austria che nel 1477 donò all’altare un anello con diamante. Da allora tutti gli aristocratici adottarono tale usanza.

 

Pietre preziose e il loro significato

E’ noto che le pietre preziose racchiudano ognuno di loro un significato simbolico unico e profondoò. Proprio questo simbolismo può guidare il futuro sposo nella scelta della gemma da far incastonare nell’anello di fidanzamento, in modo da trasmettere un particolare messaggio alla sua amata.

  • Diamante: solidità, robustezza
  • Acquamarina: matrimonio felice e stabile
  • Rubino: rapporto di coppia focoso
  • Opale: sincerità
  • Berillo: vincolo d’amore
  • Zaffiro: dedizione
  • Smeraldo: buon auspicio

 

Pietre e segni zodiacali

Se la propria donna sappiamo essere attenta all’astrologia allora c’è anche da tenere in considerazione che le pietre hanno legate a se stesse i segni zodiacali . Ora vi elenchiamo le loro caratteristiche.

  • Ariete: diamante, rubino, zaffiro
  • Toro: smeraldo, quarzo rosa
  • Gemelli: turchese, smeraldo
  • Cancro: tormalina, pietra di luna, perla
  • Leone: diamante, avventurina verde
  • Vergine: zaffiro, diamante, diaspro
  • Bilancia: smeraldo, opale
  • Scorpione: rubino, quarzo affumicato
  • Sagittario: lapislazzuli
  • Capricorno: granata, onice, malachite
  • Acquario: diamante, ametista
  • Pesci: ametista, acquamarina

 

Come scegliere l’anello di fidanzamento?

L’acquisto dell’anello è possibile farlo sia singolarmente che in coppia. Se lo si fa in coppia non c’è  il rischio di fare una scelta sbagliata, potrete infatti sceglierlo con calma insieme alla vostra lei. I pericoli subentrano quando si fa l’acquisto da soli…. ma l’effetto sorpresa dell’anello…. Semplicemente grandioso!

Ci sono delle cose che occorre tenere a mente nella scelta di un anello:

  • Dimensioni: Le dimensioni sono importanti sia perchè si rischia che l’anello non entri nel dito sia perchè se l’anello in proporzione alla mano è troppo grande farebbe risultare la mano stessa piuttosto tozza.
  • Lavorazione: bisogna cercare di optare per un anello che sia dello stile della vostra ragazza,considerate che più sarà particolare la lavorazione, più il prezzo del gioiello salirà.
  • Tipo pietra:  Le opzioni sono due: o scegliere un diamante, che come abbiamo appurato essendo la pietra più bella e dura esistente ha costi elevati  oppure optare per una pietra preziosa diversa, come gli zaffiri (ci sono anche bianchi e sono bellissimi), smeraldi, rubini, eccetera.Naturalmente, non è detto che l’anello non possa essere tempestato di zirconi. Un solitario con zircone ha un prezzo accessibile a tutti può costare anche intorno ai 50-100euro.

Budget

Cominciamo col dire che generalmente  un anello di fidanzamento costa. Dunque proviamo a fare un po di ordine e cerchiamo di capire a che cifre si andrà in contro con un anello di fidanzamento. Per un anello con solitario cioè un Diamante bisognerà capire la caratura del diamante e dell’anello. solitamente meno di 350 euro non si trova niente. Quindi se questa non è la vostra fascia di prezzo è consigliabile cambiare pietra preziosa.

Un altra buona soluzione per risparmiare e restare nel budget potrebbe essere di replicare un anello che come sappiamo una buona percentuale del prezzo è quello della marca . Quindi sarà necessario informarsi da un orafo il costo dell’opera.

Conoscere i gusti di lei

La scelta dell’anello ha come componente principale il gusto della propria lei. In ogni caso, se avete le idee confuse nella scelta(è normale), indagate! Chiedetele pareri su gioielli  anche di diverso genere in modo da riuscire ad indirizzarvi. In linea di massima, però, con un classico solitario o una veretta non ci si può sbagliare. Molto di moda, però, sono anche gli anelli di fidanzamento con pietre diverse dal diamante.