Now reading
Grafico quotazione Oro – Luglio 2016

Grafico quotazione Oro – Luglio 2016

Grafico quotazioni oro

Quotazione Oro: Analisi Tecnica

La Brexit non ha spaventato molto il mercato dei metalli preziosi e di fatto lascia invariato l’alto valore dell’oro che negli ultimi due anni ha raggiunto il suo apice. Giusto per riportare un dato Venerdi 15 Luglio 2016 l’oro cresce con un bel 2% portando il suo valore a 1.344,00 dollari all’oncia.

 

 

La Brexit porterà sicuramente nei prossimi mesi incertezza sui mercati e favorirà di certo asset difensivi come l’oro.Oltretutto l’allontanamento della Gran Bretagna dall’unione europea ha scongiurato un aumento dei tassi d’interesse degli Stati Uniti d’America.

Con l’uscita della Gran Bretagna ci si aspetta prima o poi una sensibile incertezza quantomeno nei mercati europei e favorirà l’investimento sull’oro considerato un investimento sicuro e difensivo.

Incremento dell’oro di quasi il 21% quest’anno!

La quotazione dell’oro si basa  su analisi di mercato svolte nella borsa di londra, e sono variabili da giorno a giorno. Da inizio anno ha avuto un incremento azionario importante di ben 21% con il suo prezzo attuale che è salito fino a 1.270$ . Come già detto le motivazioni per questa crescita sono sotto l’occhio di tutti, infatti l’oro ormai viene considerato come un  bene di protezione e ciò ne aumenta la compravendita, aumentando di conseguenza il suo titolo azionario facendo schizzare il prezzo dell’oro alle stelle.

I tassi a Luglio non sono destinati ad aumentare anzi una delle agenzie più affidabili stima un calo del 3% sulla banca federale dell’oro. Sull’ondata delle massicce disoccupazioni americane  si è registrato un aumento enorme di acquisto oro che da 10000 unità sono balzate a quasi 300000.

La settimana scorsa, la mediocre apertura dell’oro aveva fatto tentennare gli investitori ma questo si rivelo un fuoco di paglia in quanto il segnale operativo per l’attivazione delle posizioni short non è stato raggiunto. Diversamente,ottimo lavoro per strategia Long, aperta successivamente alla chiusura oraria maggiore di 1.324,50$ e capace di centrare i due obiettivi rialzisti Intraday ed il primo Target Price Over.

Positività per  l’apertura di posizioni Long in borsa.

Con un chiusura oraria maggiore di 1.348,80 $, Target Price a 1.357,00 e 1.362,70 dollari, Stop Loss in caso di chiusura oraria minore di 1.333$. Tenere la posizione long nel caso in cui si assista ad una chiusura oraria o giornaliera maggiore di 1.362,20$, così da cavalcare possibili allunghi in area 1.370 e 1.384,30 dollari. Stop Profit in caso di ritorno sotto 1.362,20$ in chiusura di candela oraria. Long speculativi in caso di bruschi cali in area 1.277$ per tentare di sfruttare possibili rimbalzi in area 1.289 e 1.297,20 dollari. Stop Loss strettissimo, in caso di ulteriori discese sotto i 1.276,20$ in chiusura di candela oraria.

Le quotazioni dell’oro si confermano le migliori  da inizio anno, Oltre 20% in positivo!

Secondo le nostre analisi l’oro si posizionerà a 1.300 1.310 dollari/oncia il che rappresenta una bella resistenza, difatti il minimo settimanale registrato è stato di po inferiore ai 1.300 dollari. Dato che la soglia è stata superata, si stimano sul medio-lungo periodo proiezioni su 1.450dollari/oncia . Al ribasso, invece, il supporto 1.200 – 1.180 dollari, rimane un sostegno fondamentale, su cui  costruire strategie di acquisti sulla debolezza.