Now reading
Investire in Oro conviene o no? – Opinioni e Consigli

Investire in Oro conviene o no? – Opinioni e Consigli

Quotazione oro

Il prezzo dell’oro e dei relativi titoli auriferi cambia molto velocemente. Quindi è lecito chiedersi se conviene veramente investire in oro oppure no.

Prezzi oro: cosa li caratterizza?

Di secondo in secondo sui mercati finanziari non si riesce nemmeno a seguire tutti i cambi, che le quotazioni dell’oro scendono e salgono, scendono e salgono. Motivo per cui fare una valutazione tecnica e precisa sia del tutto impossibile.

Al massimo si può prevedere se in futuro la quotazione tenderà a diminuire o a crescere, e anche in questo campo le valutazioni da fare non sono affatto semplici. Anche perché bisogna considerare diversi fattori, che ci potrebbero aiutare nella previsione:

  • la situazione geopolitica nel mondo;
  • l’economia dei principali Paesi-estrattori dell’oro.

Andamenti 2016 e 2017

Fintanto che nel 2016 l’oro ha avuto un’impennata, nel 2017 era stato previsto un suo ribasso. Pertanto tutti coloro che hanno acquistato i titoli auriferi o l’oro in qualità di materia prima nel 2016, lo hanno fatto sperando in un ulteriore rialzo del prezzo.

Il movimento dalle azioni e obbligazioni bancarie europee verso i titoli dell’oro erano notevoli nel 2016, coprendo quasi il 50% del commercio totale. Come comportarsi nel 2017, però, è ancora un mistero. Basti pensare che molti consigliano di vendere l’oro, anziché acquistarlo.

Dunque, investire in oro conviene o no?

Si tratta di una domanda che troverebbe una risposta soltanto in relazione ai movimenti bancari e finanziari. Ogni persona dovrà valutare i successivi movimenti sul mercato, cercando di capire come muoversi.

Non si tratta di valutazioni diverse o particolari da quelle che svolge un semplice trader guardando il grafico delle valute, delle materie prime, delle quotazioni/obbligazioni.

Previsioni sull’oro nel 2017

L’unica differenza è che volendo investire in oro, bisognerebbe scegliere se comprare oggi dei veri e propri lingotti d’oro, per rivenderli a un prezzo maggiorato domani. In ogni caso il più degli esperti concorda nel dire che l’oro non subirà grandi cali al momento, motivo per cui potrebbe abbassarsi di alcuni punti e poi continuare a crescere.

Quindi al momento investire in oro potrebbe essere per davvero fruttuoso. In ogni caso bisogna considerare anche che il 2017 è un anno particolarmente difficile per le previsioni del mercato, motivo per cui una buona scelta potrebbe essere quella di aspettare.

Come investire in oro?

Molti pensano che per investire in oro bisogna subito precipitarsi da qualche parte ad acquistare veri e propri lingotti d’oro. Niente di più falso. In primis perché comprare i lingotti d’oro potrebbe non essere così conveniente come potrebbe sembrare a prima vista:

  • 31 grammi potrebbero costare più di 1.000 dollari;
  • un lingotto potrebbe toccare la notevole somma di 10.000 dollari.

La strategia migliore per acquistare oro

Molto meglio puntare all’acquisto di oggetto d’oro più piccoli, di pochi grammi. Anche il loro prezzo crescerà nel tempo, se il costo dell’oro dovesse aumentare ancora. L’oro acquistato potrà essere tenuto a casa propria, utilizzato sotto forma di anelli e/o collane, finché il suo prezzo non aumenterà nuovamente. A tal punto potremo rivenderlo per guadagnarci su.

Lavorando l’oro bisognerebbe anche ricordare che durante la realizzazione di oggetti come collane e anelli una minima quantità di questo metallo viene comunque dispersa, motivo per cui è meglio non esagerare.